Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini: per produrre e diffondere la cultura


La Regione Lazio ha attivato a Roma l’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, un innovativo Laboratorio di Alta Formazione del teatro, della canzone e del multimediale.

Un’officina dei mestieri che punta a formare figure professionali attraverso lezioni teoriche, esercitazioni pratiche, seminari e laboratori sperimentali.

L'Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini si articola in tre sezioni:

-          Teatro, coordinata da Massimo Venturiello

-          Canzone, coordinata da Tosca

-          Multimediale, coordinata da Simona Banchi

Dal 30 novembre 2016 Officina Pasolini è diventata HUB Culturale, uno spazio pubblico integrato nella città per produrre e diffondere cultura. Un punto di incontro per chi ama l’arte e i suoi mestieri, che può realizzare un’esperienza formativa unica nel suo genere e assistere a concerti, mostre fotografiche, proiezioni, spettacoli teatrali e incontri d’autore

Attraverso lo studio di materie specifiche, docenti di altissimo livello preparano gli studenti alle diverse professioni e figure artistiche, proiettandoli verso il mondo del lavoro.

Il progetto è rivolto a giovani diplomati italiani ed extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, e la partecipazione è completamente gratuita.

Il prossimo 17 novembre scade il bando per l’iscrizione alle lezioni.

Ogni classe sarà composta da 25 allievi. Per iscriversi è necessario risiedere nella Regione Lazio; essere in possesso di diploma o titolo di studi secondari almeno triennale; avere un’età compresa tra i 16 e i 29 anni (fino a 35 in caso di particolari meriti artistici); essere disoccupati o inoccupati, in caso di cittadini/e extracomunitari/e, devono essere in regola con le norme vigenti in materia di permessi di soggiorno in Italia e accesso alle attività formative.

 

Clicca qui per consultare il bando 2017.