Città di Fondazione 2.0: al via le mostre itineranti


Partirà da Pomezia la mostra itinerante del progetto “Città di Fondazione 2.0 - Rielaborazione artistica di 80 anni di storia", promosso dall'Associazione di Promozione Sociale Magnolia con il contributo della Regione Lazio - Legge Regionale n. 27 del 20 novembre 2001. La mostra rappresenta la fase conclusiva di un concorso d’arte che ha visto la partecipazione di artisti emergenti da tutta Italia. I finalisti sono l’artista digitale Alessandro Acciarino (Roma), la fotografa Maritza Bianchini (Pomezia), il pittore Roberto De Luca (Pomezia), la pittrice Giulia Iosco (Roma), lo scultore Michele Liparesi (Bologna) e la scultrice Claudia Sabellico (Palestrina). La mostra ospiterà anche l’opera fuori concorso del pittore pometino Oleksandr Kuzyakov.

Gli artisti hanno preso parte, nel mese di luglio, ad una Summer School d’arte con l'obiettivo di conoscere da vicino l’architettura, l'arte e della storia delle città di Fondazione della Regione Lazio. Un'esperienza formativa e produttiva che ha toccato le città di Pomezia, Latina, Pontinia e Sabaudia, con giornate di incontri, seminari e workshop creativi. Da qui, i partecipanti hanno tratto l'ispirazione per le opere che sono parte della mostra itinerante che sarà esposta presso la Torre Civica di Pomezia in Piazza Indipendenza sabato 27 e domenica 28 ottobre 2018, per poi toccare, nelle settimane successive, le altre città di fondazione del Lazio. La mostra di Pomezia sarà aperta al pubblico dalle ore 09.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00, con ingresso libero.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Pomezia.